HONDA CB400 Four prima uscita dopo il restauro

Dopo aver fatto diligentemente bollo e assicurazione, ho saputo che devo far fare la revisione alla moto ogni anno, vista la situazione ho deciso di portare la moto alla concessionaria Honda.

Questa mattina ho deciso di fare un giretto con la moto per vedere se tutto era a posto, scendo in garage, faccio il pieno, il motore parte al primo calcio, minimo a 1200 come da libretto, luci accese, casco in testa ben allacciato e una buona dose di prudenza, ma senza specchietti!

Parto e da subito mi assalgono ricordi di scorribande da ragazzo, dopo qualche km il motore è caldo, accellero, le vibrazioni aumentano con le sensazioni, il suono del Marving riempie la campagna e risveglia anche il nonnetto nella vigna coperta di brina. L’aria punge, ma il sole splende è una bella giornata per andare in moto. Il four attira gli sguardi dei passanti, dovrò ricordarmene in futuro !

Sulla strada del ritorno, andante allegro, all’improvviso eccolo il bastardo cratere, ci finisco dentro, il four regge, ma la mazzata l’ho sentita, vola via un bullone del paracatena, poco male, lo incastro e riparto direzione Moto Mike per revisione, tagliando e altri piccoli dettagli.

Parcheggio, lui arriva e dice: “ah, c’hai su il Marving prima serie e la Giuliari”, stranamente lo vedo sorridere, forse è la prima volta che lo vedo così, fa il giro della moto, scruta, accarezza gli steli, il serbatoio, sono sorpreso di tanta attenzione; il responso: “Lasciala qua che ci penso io”.

Sento di aver fatto bene, tra Hondisti ci si intende.

Postato da iPhone